click to enable zoom
Caricamento mappa logo
Filtri

Rapporto sul mercato immobiliare nel 2016 in Italia

  • slider
by Fabrizio
2 Settembre 2017
Category:   News di settore

Anche nell’anno 2016 continuano i segnali positivi per il mercato immobiliare. Dal Rapporto Immobiliare Residenziale 2017 (redatto da Associazione Bancaria Italiana e Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate) emerge chiaramente che il numero di compravendite nel 2016 è aumentato del 18,9%. Già nei 2 anni precedenti c’erano stati incrementi ma non fino a questi livelli.

Altri dati positivi che emergono dal Rapporto:

  1. cresce leggermente la metratura degli immobili acquistati, si passa da una media di 105,2 mq a 106,6 mq;
  2. aumenta la quantità di mutui erogati (+27,3%), a dimostrazione del fatto che le famiglie hanno maggiore facilità di accesso al credito delle banche.

Tra le Regioni che mostrano i dati migliori di crescita troviamo anche l’Emilia Romagna, assieme a Veneto, Toscana e Piemonte.

Quali potrebbero essere le cause dell’incremento delle compravendite di immobili ad uso residenziale? Il Rapporto Immobiliare fa anche alcune ipotesi che si possono condividere:

  1. la fiducia delle famiglie è notevolmente aumentata anche grazie ad un miglioramento della congiuntura economica;
  2. i rendimenti finanziari alternativi al settore immobiliare sono molto volatili (vedi Borsa) o offrono rendimenti molto bassi, se non negativi;
  3. il costante calo dei prezzi degli immobili che si è registrato nell’ultimo decennio.

Per quanto riguarda le locazioni il mercato è sostanzialmente stabile. Il numero di nuove locazioni è cresciuto dell’ 1,3% rispetto all’anno precedente. In particolare le locazioni ad uso residenziale sono cresciute solo dello 0,63% rispetto al 2015.

Se volete leggere il Rapporto completo cliccate qui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ricerca Avanzata